Ti trovi in:  Home  » Blog & Caffè  » Pannacotta al caffè

Pannacotta al caffè

La panna cotta compare in italia attorno al 1900 nella regione del piemonte ma abbiamo ricette simili in tutta europa con l’unica sostanziale variante che in alcuni casi viene usato il bianco dell’uovo al posto  della colla di pesce, la più antica traccia di questa ricetta però risale al 1200 in Danimarca con il nome di “Moos hwit” scritta dal medico e botanico Henrik Harpestræng.

Oggi vedremo insieme come realizzare insieme una sua piccola variante, la panna cotta al caffè che andremo a servire con una salsa al cioccolato per concludere al meglio i pasti senza rinunciare nel al dolce ne all’aroma del caffè.

Ingredienti per 6 panne cotteCaffè
150 ml Panna fresca liquida
500 ml Zucchero
100 g Gelatina in fogli
8 g Baccello di vaniglia ½
per la salsa al caffè Cioccolato fondente 100 g Caffè 80 ml

 Iniziamo mettendo in ammollo la gelatina in acqua ben fredda e in un tegame unire lo zucchero e la mezza bacca di vaniglia, a cui avrete tolto i semi, alla panna.
Quando questa ha iniziato a sobbollire aggiungete la gelatina bel asciutta che ormai sarà diventata morbida e malleabile,mescolate bene il tutto e poi aggiungete i 150 ml di caffè, sciolta la gelatina consigliamo di passare il tutto in un colino per filtrarla bene e versate il tutto nei classici stampini da 125ml e mettere il tutto in frigo per 3-4 ore. A questo punto non ci resta che preparare la nostra glassa, poco prima di togliere le panna cotte dal frigo sciogliamo a bagnomaria o al microonde la cioccolata e aggiungiamo lentamente gli 80 ml di caffè caldo fino ad ottenere una salsa liquida ma non troppo.

Con l’aiuto di un coltello caldo estraete la panna cotta dagli stampini e decorate a piacimento.
Se questa ricetta vi è piaciuta provate anche quella dei Muffin al caffè, continuate a seguirci per ricette sempre nuove.

counter